air-max-am95-timeline.jpg

AW LAB è il retailer italiano di riferimento per lo sport-style. Propone una vasta collezione di sneaker dei brand sportivi internazionali più famosi e un vasto assortimento di modelli esclusivi realizzati in collaborazione con loro. La proposta si completa con una collezione di capi d’abbigliamento e accessori dei maggiori brand sportswear e con la private label di abbigliamento BeAW.
Shop Online

Dopo le Air Max 90 e le Air mAx 1, Nike ha deciso di riportare nei negozi anche il suo modelllo più rivoluzionario in assoluto: le Air Max 95. Guardandole oggi non possiamo che riconoscerle come un classico delle sneakers, ma la loro portata innovativa fece autentico scalpore al momento del lancio, nel 1995. Un look completamente differente sia dalle altre Air Max che (ovviamente) da qualsiasi altra sneaker in circolazione all’epoca. Oltre allo stile biomeccanico e futurista fatto di colori fluo e dettagli hi-tech, la principale rivoluzione fu l’applicazione dei cuscinetti d’aria anche alla parte anteriore della suola. Anche l’assenza del classico swoosh laterale nike, più piccolo e spostato nella parte posteriore, fu un allontanamento dalla tradizione. I primi ad appassionarsi a questo nuovo corso furono i ragazzi giapponesi e coreani, col loro stile sempre attento all’innovazione e iniettato di tecnologia, ma in breve tempo le Air Max 95, diventarono un must assoluto, specialmente tra gli appassionati di hip-hop e musica elettronica, inserendosi di diritto nell’estetica cyberpunk e techno degli anni Novanta.

Non a caso, quello stile sta prepotentemente tornando, oggi che il futuro immaginato in quegli anni è diventato realtà. Per cui non fatevele scappare, le Air Max 95 restano le sneakers più all’avanguardia che ci siano! Dopo le Air Max 90 e le Air mAx 1, Nike ha deciso di riportare nei negozi anche il suo modelllo più rivoluzionario in assoluto: le Air Max 95. Guardandole oggi non possiamo che riconoscerle come un classico delle sneakers, ma la loro portata innovativa fece autentico scalpore al momento del lancio, nel 1995. Un look completamente differente sia dalle altre Air Max che (ovviamente) da qualsiasi altra sneaker in circolazione all’epoca. Oltre allo stile biomeccanico e futurista fatto di colori fluo e dettagli hi-tech, la principale rivoluzione fu l’applicazione dei cuscinetti d’aria anche alla parte anteriore della suola. Anche l’assenza del classico swoosh laterale nike, più piccolo e spostato nella parte posteriore, fu un allontanamento dalla tradizione. I primi ad appassionarsi a questo nuovo corso furono i ragazzi giapponesi e coreani, col loro stile sempre attento all’innovazione e iniettato di tecnologia, ma in breve tempo le Air Max 95, diventarono un must assoluto, specialmente tra gli appassionati di hip-hop e musica elettronica, inserendosi di diritto nell’estetica cyberpunk e techno degli anni Novanta.

Non a caso, quello stile sta prepotentemente tornando, oggi che il futuro immaginato in quegli anni è diventato realtà. Per cui non fatevele scappare, le Air Max 95 restano le sneakers più all’avanguardia che ci siano!

takachi.jpg
airmax_command_sp13_710x446_01.png