fonte: http://survivalrules.com

AW LAB è il retailer italiano di riferimento per lo sport-style. Propone una vasta collezione di sneaker dei brand sportivi internazionali più famosi e un vasto assortimento di modelli esclusivi realizzati in collaborazione con loro. La proposta si completa con una collezione di capi d’abbigliamento e accessori dei maggiori brand sportswear e con la private label di abbigliamento BeAW.
Shop Online

Con la release dello scorso 2 marzo, la Nike Air Max 90 Flyknit, questo modello iconico ha raggiunto nuovi livelli di perfezione. Facciamo un tuffo nella sua storia!

Per celebrare il trentesimo anniversario dell’iconico modello Air Max della Nike abbiamo festeggiato in grande!

Air-Max-Day_FB

Ma come è nato questo modello cult e qual è la sua storia?

Le Air Max 1 sono nate a Parigi, ispirate dal Centro Pompidou. Tinker Hatfield, il loro creatore, attualmente designer di punta della Nike, fino a quel momento si era occupato di progettare gli spazi comuni della sede le brand. 

In realtà sarebbe diventato poi la figura chiave dell’azienda, rivoluzionando il mondo delle sneakers. Il centro Pompidou, inaugurato nel 1977, lo ispirò per il suo design moderno, sebbene installato in un contesto storico, quasi classico. Qual è la particolarità del Centro Pompidou? Il suo lasciar intravedere la propria anima e la sua struttura. E fu proprio questo a colpire Hatfield!

fonte: http://www.aviewoncities.com

fonte: http://www.aviewoncities.com

Questo concetto di “trasparenza”, intesa come mostrare parti del tutto, dunque struttura e interni a vista, è la vera origine delle Air Max nella release numero 1, quella originale.

fonte: http://survivalrules.com

fonte: http://survivalrules.com

Dal 1987, anno della loro nascita, le AM sono diventate icona e culto della sneaker culture. Anche se molto del loro successo è dovuto… a un primo, piccolo flop!

I brand expert di Nike non intendevano infatti vendere una scarpa con un foro sulla suola, anche se proprio in quel foro si trovava (e si trova ancora) la vera modernità del modello. La tecnologia prese il nome di Air Unit e le AM1 l’avevano resa visibile come non mai. Il cuscinetto trasparente, tratto distintivo delle AM non fu ideato da Tinker, ma da Marion Frank Rudy, “inventore” indipendente.

Da trentanni le Air Max Nike rappresentano un vero faro per gli amanti delle sneaker, un modello emblema di una rivoluzione, che ad ogni release si rinnova. E chi le indossa, con lei.

nike-air-max-90-ultra-2.0-flyknit-30

PumaSuedeHeart_AWLAB
riri