copertina

AW LAB è il retailer italiano di riferimento per lo sport-style. Propone una vasta collezione di sneaker dei brand sportivi internazionali più famosi e un vasto assortimento di modelli esclusivi realizzati in collaborazione con loro. La proposta si completa con una collezione di capi d’abbigliamento e accessori dei maggiori brand sportswear e con la private label di abbigliamento BeAW.
Shop Online

Arcade Fire “Reflektor Tour” al Castello Scaligero di Villafranca
Finalmente arriva il tanto atteso “Reflektor Tour” firmato Arcade Fire.
Doppia data italiana, la prima all’ Ippodromo delle Capannelle di Roma – ROCK IN ROMA e la seconda Martedì 24 giugno alle ore 21.30 nel favoloso Castello Scaligero di Villafranca.
Un gruppo variegato e variopinto, formatosi a Montreal grazie a Win Butler e a sua moglie Régine Chassagne più un mix di musicisti fra i più disparati.
Nel 2004 il loro album d’esordio “Funeral”, nel 2007 il secondo album “Neon Bible” che li consacra definitivamente fra le band più amate dal pubblico.
Sempre in questo periodo Butler e Chassagne vengono con grande sorpresa chiamati sul palco da Bruce Springsteen ed insieme a lui suonano due canzoni fra cui la loro favolosa “Keep The Car Running”.

Arcade Fire Reflektor Tour

La consacrazione definitiva ed internazionale arriva però con “The Suburbs” (2010), il loro terzo album grazie al quale conquistano il Grammy Award come miglior album dell’anno, aggiudicandosi anche 2 Brit Awards.
Fin qui le sonorità del gruppo sono state un misto fra indie rock e diversi altri strumenti, come archi, violini, pianoforte e arpa con testi composti sia in inglese che in francese.
Il quarto album “Reflektor”, ha cambiato invece un po’ le carte in tavola, aggiungendo alcune particolarità alla sonorità classica degli Arcade.
Un album doppio subito posizionatosi come uno dei dischi più attesi e acclamati dell’anno, creato con appunto il classico sound degli Arcade Fire, unito a ritmi caraibici e influenze dance; risultato di un viaggio ad Haiti.
Un tentativo insomma di rinnovamento di una band all’apice della popolarità ma che non ama fermarsi mai e uniformarsi alla media.

Arcade Fire Reflektor Tour

Un’ultima curiosità prima di mostrarvi la probabile scaletta del concerto…
Gli Arcade Fire sono riusciti a conquistare ammiratori decisamente celebri come David Bowie (che presta anche la sua voce ai cori in un brano di Reflektor), Bono Vox e Chris Martin che spesso e volentieri si sono prestati a gag e siparietti con la band.
Bono è comparso mascherato nel video di Here Comes the Night Time, mentre Chris Martin si è esibito come dj, anche lui mascherato, durante un recente showcase londinese degli Arcade Fire. Niente male vero?

Arcade Fire Reflektor Tour
Ecco la probabile ma modificabile scaletta del“Reflektor Tour 2014″
Reflektor (instrumental outro tape)
Reflektor
Neighborhood #3 (Power Out)
Rebellion (Lies)
Joan of Arc
The Suburbs
The Suburbs (Continued)
Ready to Start
Neighborhood #1 (Tunnels)
We Exist
No Cars Go
Haïti
Afterlife (w/ New Order’s “Temptation” snippet)
It’s Never Over (Oh Orpheus) (Régine on B-stage)
Sprawl II (Mountains Beyond Mountains) (‘Damian Taylor Remix’ intro)
I Want to Hold Your Hand (The Beatles song) (“Komm, Gib Mir Deine Hand” … more)
Normal Person
Here Comes the Night Time
Wake Up

Non ci rimane che augurarvi buon concerto!!!

great moments in football history
guida-collezionista-2